Un prezioso contributo al progetto di riqualificazione del giardino annesso all’esclusivo Mandarin Oriental Resort sul lago di Como, assegnato allo studio Patrizia Pozzi Landscape Architecture, che ha scelto di avvalersi della nostra consulenza per il planting design  e per la messa a dimora delle erbacee perenni e degli arbusti nelle aree di intervento lungolago. Le piante sono state scelte e posizionate in cantiere da me personalmente, per dar vita ad un quadro unico, dalle caratteristiche inconfondibili.

La richiesta di realizzare una scenografia vegetale adeguata ad un luogo ricco di reminiscenze, affacciato su uno dei punti più belli della preziosa cornice del lago lariano, si è tradotta in proposte botaniche e soluzioni compositive capaci di esaltare il sito, ed interpretarne le luci ed i colori mutevoli.

Le scelte vegetali si sono incentrate su un’alternanza di fioriture dai toni raffinati e ricercati, e di spighe dalle seducenti trasparenze: dalle corolle color rosa antico delle tante erbacee perenni ai panicoli bianco perla delle ortensie, dalle infiorescenze leggere e dorate delle graminacee, fluttuanti al ritmo delle brezze, alle grafiche foglie delle palme, stagliate nel cielo cangiante.

Il risultato è un quadro in continuo movimento, perennemente diverso con il variare delle stagioni, sofisticato e morbido, avvolgente ed accogliente, sensuale ed accattivante.

Il ritmo è dettato dal tronco svettante delle tante palme che si rincorrono in tutto il giardino, che generano un’atmosfera di giungla, esuberante ma addomesticata, in un dialogo ininterrotto con l’architettura circostante.

Un luogo magico in cui perdersi e lasciarsi viziare.

MANDARIN ORIENTAL RESORT
Blevio, lago di Como