Un terrazzo creato e vissuto come naturale prosecuzione della casa, in comunicazione visiva con gli interni, attraverso le tante finestre che su di esso si affacciano, ma sempre fisicamente raggiungibile semplicemente attraversando uno dei vari accessi disponibili.
Gli esterni e gli interni dialogano anche attraverso un’ampia veranda, utilizzata come salotto o stanza giochi, che garantisce protezione ma regala la sensazione di essere completamenti avvolti da un’esuberante vegetazione, facendo percepire tutto lo spazio disponibile senza soluzione di continuità, e dilatandone i confini.
La zona maggiormente fruibile del terrazzo si compone di due aree: una dedicata alla convivialità, come suggerito dal tavolo allungabile e da un ampio BBQ, grande passione del padrone di casa; l’altra dedicata al relax, dominata da sdraio accoglienti.
Le due stanze verdi sono divise da piante dalle fronde leggere e basse, collocate in fioriere che separano lo spazio, senza tuttavia interromperne la comunicazione visiva.
Un pergolato, dalle forme geometriche ed essenziali, definisce i contorni dell’area pranzo senza appesantirla, mentre nella zona soggiorno la siepe di carpini, collocata al confine della proprietà, dona privacy.
Due grandi Lagestroemie dal portamento verticale conducono lo sguardo verso il cielo, donando spazialità, senza sottrarre spazio.
La giovane coppia di proprietari è sempre pronta ad accogliere quanti desiderino trascorrere qui momenti di spensieratezza, e gli amici non si lasciano sfuggire l’occasione di trovarsi con loro in quest’oasi urbana.

TUTTI INVITATI!
MILANO